Spedizione gratuita per ordini superiori a 100€

Come lavare i capi sportivi per preservarne la tecnicità

I capi d’abbigliamento tecnico sono importanti alleati in ogni performance sportiva, ed è per questo necessario preservarli osservando alcuni accorgimenti.

Le buone prassi da seguire quando si tratta di capi tecnici iniziano nel momento stesso in cui termina l’attività sportiva. L’ideale, infatti, sarebbe lavare l’abbigliamento subito dopo averlo utilizzato, evitando così che la proliferazione dei batteri sviluppi cattivi odori difficili poi da rimuovere e igienizzare a basse temperature. Proprio per evitare contaminazioni batteriche, è importante anche separare i capi sudati dagli altri indumenti. Questo accorgimento, oltre ad impedire la comparsa di cattivi odori nell’uscita successiva (soprattutto in assenza di trattamento del tessuto Silver +), impedirà al sudore di accelerare il naturale processo di invecchiamento delle fibre. Tutti i capi sportivi vanno inoltre lavati con poco detersivo perché, se si esagera e non vengono risciacquati bene, poi con l’attività fisica e la conseguente sudorazione si potrebbero creare pruriti e irritazioni cutanee.

 


Lavaggio in lavatrice: cosa fare

• Sciacquare i capi infangati con acqua fredda prima di metterli a lavare. Grazie a questo passaggio è possibile ridurre il tempo di permanenza del capo in lavatrice, preservandone le qualità nel tempo.
• Girare i capi alla rovescia. Il lavaggio al contrario preserva le applicazioni e protegge il lato esterno del tessuto dall’usura.
• Impostare la temperatura a 30°. Con l’aumento delle temperature, aumenta infatti anche il rischio di danneggiare le fibre.
• Usare detersivo in polvere neutro. Questo prodotto è più delicato di quello liquido e protrae nel tempo il corretto funzionamento delle eventuali membrane.
• Chiudere le zip. In fase di centrifuga, questo protegge gli altri capi da eventuali danni.
• Centrifugare a meno di 800 giri, idealmente anche 600.
Asciugare all’aria aperta e al rovescio. I raggi diretti del sole sul tessuto ne sbiadiscono i colori.
Stendere con attenzione i capi elastici. Da bagnati, infatti, il loro peso aumenta di molto e appenderli potrebbe danneggiare il rientro elastico del tessuto.

 

 


Lavaggio in lavatrice: cosa non fare

Non usare l’ammorbidente. Questo prodotto rovina le fibre, blocca la traspirazione del tessuto e rovina lo strato water repellent.
Non lasciare le zip aperte. Questo serve a evitare che, con la centrifuga, l’attrito della zip possa rovinare anche gli altri capi. Inoltre, chiuderla facilita il lavaggio del capo al rovescio.
Non asciugare alla luce diretta del sole. I raggi solari sbiadiscono i colori e seccano gli elastomeri.

Non asciugare in asciugatrice. Come tutte le fonti di calore dirette, l’asciugatrice secca le fibre e gli elastomeri. Per i capi più pesanti, optare al massimo per cicli brevi da 30°.
Non lavare insieme a capi con velcro. Questo tipo di applicazione, se non chiusa e separata dagli altri indumenti, può danneggiarli. Eventualmente, mettere i capi con velcro in una apposita washing bag, avendo cura di chiudere le parti velcrate fra loro.

 

 


Lavaggio a mano

Usare acqua fredda, o al massimo tiepida.
Usare detersivo in polvere neutro. Come per i lavaggi in lavatrice, questo accorgimento protrae nel tempo il funzionamento delle membrane.
Strizzare i capi senza torcerli. Le fibre, da bagnate, diventano infatti più fragili. Inoltre, la torsione potrebbe compromettere anche le applicazioni.

 

 


Capi membranati

Chiudere le zip. Le zip aperte battono sulla membrana e la danneggiano, soprattutto dove questa è esposta (come nel caso della mantellina a due strati).
Riattivare lo strato water repellent. Optare per un breve passaggio in asciugatrice a 30° o passare il ferro da stiro a bassa temperatura sullo strato esterno del tessuto protetto da un panno.

Come abbiamo visto, grazie ad alcuni semplici accorgimenti è possibile preservare più a lungo nel tempo la tecnicità del vostro abbigliamento sportivo. Siamo a vostra disposizione per orientarvi nella scelta dei prodotti più adatti alle vostre esigenze specifiche e per rispondere a ogni domanda o curiosità su caratteristiche tecniche, usabilità e specifiche dei nostri capi tecnici da ciclismo.

15% di sconto sul tuo primo ordine

Iscriviti alla nostra newsletter