was successfully added to your cart.

READY. ROAD. RIO

By 1 settembre 2016EVENTI, NEWS, TESTIMONIAL
Team Panizza Bersini

Non c’è stato ancora il tempo di “rielaborare” le emozioni delle Olimpiadi da poco terminate, che già siamo chiamati a tuffarci in altre nuove emozioni.

Dal 7 al 18 settembre a Rio de Janeiro, in Brasile (lo stesso Paese chiamato a ospitare i Giochi olimpici estivi della XXXI Olimpiade), si terranno i Jogos Paralímpicos de Verão 2016, le Paralimpiadi, arrivate alla loro quindicesima edizione e dedicate ad atleti con disabilità.

23: discipline paralimpiche.
176: Paesi partecipanti.
4300: atleti.

Ed è con orgoglio che Outwet® annuncia la presenza al grande e intenso evento, sponsorizzando due di questi 4300 atleti: il Tandem azzurro Bersini – Panizza.

Perché Outwet® non solo crede fortemente in queste manifestazioni sportive che mettono in campo le migliori ABILITÀ di atleti speciali, Outwet® c’è.

Una presenza che speriamo possa portare fortuna a un duo che, forte di umiltà e costanza, può raggiungere grandi traguardi sopra due selle, due ruote, impugnando due manubri e stringendo a sé una grande forza di volontà.

Ma conosciamoli meglio:

Emanuele Bersini è un atleta ipovedente dalla nascita, vive e lavora a Brescia, tedoforo per le Olimpiadi di Torino 2006.
Capace di “guardare lontano” e andare oltre gli ostacoli (che spesso sono solo mentali), fin da bambino si avvicina e si appassiona al mondo dello sport: prima il nuoto, poi il judo, l’atletica, la vela, fino ad approdare al ciclismo.

Nel 2011 l’incontro e l’“accoppiata”: nel maggio di quell’anno Emanuele gareggia in tandem con Riccardo Panizza, che vive e lavora a Mandello Del Lario (LC), e che d’ora in poi affiancherà il collega sportivo e amico come guida.

Il duo incarna perfettamente il celebre aforisma “La vita è come andare in bicicletta: se vuoi stare in equilibrio devi muoverti” raccogliendo un titolo dietro l’altro in numerose competizioni.

Nello stesso anno dell’incontro Emanuele e Riccardo partecipano a diverse prove nazionali, arrivando a conquistare il primo titolo italiano in pista nella specialità del km da fermo.

Nel 2012 entrano a far parte della Nazionale Italiana diretta dal CT Mario Valentini e si laureano Campioni Italiani su strada sia nella prova a cronometro che nella prova in linea. A fine stagione tornano a conquistare il primo titolo ai campionati italiani in pista nella specialità km da fermo e nell’inseguimento.

Nel maggio del 2013 la svolta: ottimi risultati in campo internazionale. Bersini – Panizza conquistano la prima vittoria con la maglia azzurra nella Coppa del Mondo tenutasi a Merano nella prova a cronometro e un degno secondo posto nella prova in linea.
Poi la riconferma ai Campionati Italiani, e da lì il salto di qualità: arriva la convocazione per i Campionati Mondiali in Canada, dove i due ottengono buoni piazzamenti.

Nel 2014 il magico duo si vede scivolare davanti, per soli 10 secondi, il podio dei Campionati del Mondo negli USA, nella specialità cronometro su strada. Una “sconfitta” positiva, capace di sollecitare e solleticare i due a fare ancora meglio.
Se a livello mondiale non raggiungono il podio per un soffio, a livello nazionale si riconfermano Campioni Italiani su strada in due specialità, a cronometro e in linea.

Ma è nel 2015 che Emanuele Bersini, insieme alla guida Riccardo Pinizza, ottiene importanti successi e grandi soddisfazioni: una medaglia d’oro su strada alla Tappa di Coppa del Mondo di Maniago, in Italia, e un bronzo nella gara di cronometro ai Mondiali di Nottwil 2015, in Svizzera.
Risultati che, oltre a caricarlo di fiducia, gli permettono di continuare a inseguire un sogno: una medaglia alle Paralimpiadi imminenti.

“Continuare”? Sì, perché è da 3 anni che Emanuele Bersini e Riccardo Panizza stanno portando avanti il progetto “ROAD TO RIO 2016”.
Per conseguire la partecipazione alle Paralimpiadi di Rio, accanto a determinazione, sinergia, affiatamento, fiducia reciproca, voglia di allenarsi e sacrificio, i due hanno messo in campo ogni risorsa a disposizione per raggiungere tutti gli obiettivi prefissati.

Sognare in grande si può.
A questi due grandi atleti sognatori Outwet® augura di trasformare i desideri in realtà.
A loro, che con il tandem gareggeranno con la nazionale italiana paralimpica a Rio de Janeiro, va quindi il nostro tifo più sentito!

Ci vediamo alle Paralimpiadi con Emanuele Bersini, Riccardo Panizza e Outwet®!